First Feature

Ore 15.30 – Gulf MIX | small stories Regia di Bentley Brown (USA, Arabia Saudita 2018, 14’) v.o.: arabo, sottotitoli: inglese, italiano Un anno prima della legalizzazione del cinema in Arabia Saudita, un gruppo prevalentemente femminile tenta di realizzare un lungometraggio. Nello spirito dei film d’esordio, qualcuno documenta la produzione usando la sua prima videocamera da 8 mm rimasta dall’infanzia. Lavorando in incognito, raccoglie anonimi racconti e li riunisce per formare una narrazione malinconica. Anteprima Italiana   A year before the legalization of cinema in Saudi Arabia, a predominantly female team attempt to make a feature film. In the spirit of debut films, someone documents the production using his first 8mm video camera left over from childhood. Working underground, he collects anonymous accounts and brings them together to form a melancholy...

Al-Johara – [FOCUS: FAIRY TALES FROM THE GULF]...

Ore 15:45 – [FOCUS: FAIRY TALES FROM THE GULF] a cura di Laura Aimone che introdurrà il focus e seguirà il Q&A con i registi presenti in sala (durata tot. 84 min) a seguire “Wonderland, a True Story” a seguire “Muneera”   Regia di Nora Al Subai (Qatar 2016, 26’) v.o.: arabo, sottotitoli: inglese, italiano Resa serva nella propria casa dalla sua cattiva famiglia allargata, Al-Johara riceve l’invito a un matrimonio da un vecchio amico d’infanzia. Con l’aiuto di una vicina di casa, una anziana donna eccentrica e tradizionale, Al-Johara potrebbe essere in grado di partecipare al suo primissimo matrimonio – e finalmente essere come la sue bellissime sorelle. Anteprima Europea   Made a servant in her own home by her evil stepfamily, Al-Johara receives a wedding invitation from an old childhood friend. With the help of a neighbor, an eccentric, traditional old woman, Al-Johara might be able to attend her very first wedding – and finally be like her beautiful...

Wonderland, a True Story – [FOCUS: FAIRY TALES FROM THE GULF]...

Ore 15:45 – [FOCUS: FAIRY TALES FROM THE GULF] a cura di Laura Aimone che introdurrà il focus e seguirà il Q&A con i registi presenti in sala (durata tot. 84 min) precede “Al-Johara” a seguire “Muneera”   Regia di Dana Al Mojil (Kuwait, 2011, 38’) v.o.: arabo, sottotitoli: inglese, italiano Wonderland è un adattamento dei classici “Alice nel Paese delle Meraviglie ” e “Attraverso lo Specchio” di Lewis Carroll, ambientato in Kuwait. Con ironia e uno sguardo penetrante, mette in evidenza le similitudini tra la situazione sociale e politica del moderno Kuwait e quella del Paese delle Meraviglie. Anteprima Europea   Wonderland is an adaptation of Lewis Carroll’s “Alice’s Adventures in Wonderland” and “Through the Looking-Glass” that is set in Kuwait. With irony and a penetrating look, it highlights the similarities between the social and political situation in modern Kuwait and...

Muneera – [FOCUS: FAIRY TALES FROM THE GULF]...

Ore 15:45 – [FOCUS: FAIRY TALES FROM THE GULF] a cura di Laura Aimone che introdurrà il focus e seguirà il Q&A con i registi presenti in sala (durata tot. 84 min) precede “Al-Johara“ precede “Wonderland, a True Story”   Regia di Oscar Boyson (Kuwait, 2014, 20’) v.o.: arabo, sottotitoli: inglese, italiano Tratto dal racconto del 1929 dello scrittore kuwaitiano Khalid Al Faraj, è la storia di una bellissima donna che deve soffrire per la perdita della ragione. Con la paura di essere sterile dopo essersi sposata, Muneera si affida a riti superstiziosi e alla speranza nei miracoli per scongiurare la sua disperazione. In un movimento onirico continuo tra Kuwait City e Venezia, ‘Muneera’ è un racconto ammonitore che avverte di prestare attenzione al misticismo ignorando la verità di fronte a noi. Anteprima Europea   Based on the 1929 short story by Kuwaiti writer Khalid Al Faraj, this is the tale of a beautiful woman who must suffer loss to gain understanding. Fearful that she is barren after she marries, Muneera relies on superstitious rites and the hope of miracles in order to ward off her despair. Dreamily and seamlessly moving between Kuwait City and Venice, ‘Muneera’ is a cautionary tale that warns of paying attention to the mystical while ignoring the truth in front of...

199 Little Heroes + Made in Palestine...

Ore 17:15 199 Little Heroes – Regia di Sigrid Klausmann (Germania, 2018, 50’) vo originale, sottotitoli italiano, inglese   “199 Little Heroes” raggruppa una serie di mini documentari girata in tutto il mondo sotto il patrocinio della Commissione tedesca dell’UNESCO. L’obiettivo del film è quello di ritrarre un bambino in ogni paese del mondo, ognuno inquadrato allo stesso modo: mentre va a scuola. L’andare a scuola diventa l’atto simbolico a rappresentare il modo in cui si entra nella vita, nell’educazione e, in questo modo, in un futuro migliore. La serie di documentari aiuta i bambini del mondo ad alzare la voce, e a esprimere la loro volontà di cambiare il mondo. Anteprima italiana, alla presenza della regista Sigrid Klaussman   “199 Little Heroes“ is a worldwide film series project under the patronage of Germany’s UNESCO-Commission. Our aim is to portray one child in each country of the world – all of them framed alike by their way to school. The way to school is symbolic for the way into life, to education and, in that, into a better future.    a seguire Made in Palestine – Regia di Mariam Dwedar (Palestine, Usa 2019, 7’) v.o. arabo sottotitoli italiano, inglese   Hirbawi Textile è l’unica fabbrica in Palestina che produce la tradizionale e iconica kefiah palestinese. Anteprima internazionale alla presenza della regista   Hirbawi Textiles is the only factory in Palestine that produces the iconic Palestinian scarf known as the...

Mussolini’s Sister

 Ore 18:30 Regia di Juna Suleiman – [FOCUS EMERGING FILMMAKERS] (Palestina, Israele, 2018, 70’) v.o: arabo, ebraico, inglese, sottotitoli: inglese, italiano Documentario condito con un pizzico di fiction che ci fa entrare nella testa di Hiam, un’anziana signora palestinese di 85 anni di Haifa. La sua quotidianità che si appresta alla fine, si arricchisce di ulteriori livelli di significato perché la regista Juna Suleiman – sua nipote – accompagna molte scene con monologhi interiori della protagonista. A poco a poco scopriamo il suo passato, il matrimonio, la famiglia, il fratello facoltoso con un nome altisonante come Mussolini. E attraverso questo piccolo mondo opprimente il film affronta in modo originale e sobrio grandi temi, come il matrimonio combinato, la solitudine, il declino e il razzismo. Anteprima italiana, alla presenza della regista     In a documentary with a dash of fiction, we enter the mind of the elderly Hiam, a Palestinian woman from Nazareth. Within her small world, large themes such as arranged marriage, loneliness, decline and racism are explored through her granddaughter’s camera...

Le fils du jouer

Ore 20.45 Regia di Carlos Chahine (Lebanon, France, 2018, 15’) v.o: francese, arabic. Sottotitoli: inglese, italiano   Tornato a Tripoli, sua città natale, Karim ricorda quella domenica del settembre del 1975 quando suo nonno gli chiese di andare a prendere suo padre al bar, all’altro capo della città. Aveva solo 6 anni, ed era pochi minuti prima dell’inizio della guerra… L’ultimo cortometraggio da regista di Carlos Chaine, tra i più grandi attori e autori del cinema e del teatro libanesi. Anteprima alla presenza del regista   Back in Tripoli, his hometown, Karim remembers this Sunday in September 1975 when his grandfather asked him to go get his father at the cafe, at the other end of the city. He was only 6 years old. It was a few minutes before the start of the...

Heaven Without People...

Ore 20.45 Regia di Lucien Bourjeily (Libano, 2017, 90′) v.o: arabo, sottotitoli: inglese, italiano   Josephine, matriarca di una famiglia tentacolare, è felice perché per la prima volta in due anni è riuscita a riunire tutti per il pranzo di Pasqua. Mentre i familiari condividono felicemente il pasto, un incidente risveglia le tensioni latenti tra i vari componenti della famiglia, scatenando gradualmente il caos. Anteprima alla presenza del regista   It’s Easter in Beirut and, as many matriarchs do on this holiday, Josephine has gathered her family to celebrate. It’s no small feat given the sprawling nature of her family, many of whom haven’t shared a meal together in years. While the lunch gets off to a joyfully ruckus start, bit-by-bit the façade of the happy family gathering begins to fall away. The result is an astute meditation on the complexities of human nature and a slice-of-life portrait of Lebanese society. A renowned theatre director and social activist in Lebanon, Lucien Bourjeily’s feature debut builds on his desire to dig into taboo topics to forge space for discourse—even if, as we see in Heaven Without People, that can come at a great...

You Only Die Twice

Ore 22:30 Regia di Yair Lev (Israele, Austria, Germania, 2018, 92’) v.o: tedesco, sottotitoli: inglese, italiano   Documentario avvincente girato come una spy story, vincitore del premio del pubblico all’ultima edizione di Doc Aviv. Un regista israeliano si mette alla ricerca dell’uomo che, durante la seconda guerra mondiale, ha rubato l’identità di suo nonno, passando una vita a negare la propria. Un viaggio ricco di suspense alla scoperta di un uomo che visse con una famiglia di S.S. e divenne presidente di una comunità ebraica per inganno, che porta lo spettatore a fare incontri estremamente intensi tra discendenti di ebrei e nazisti. Per concludersi con una straordinaria storia d’amore. Anteprima Italiana   The movie plays out like a political thriller or a noir-like spy novel. An Israeli documentary filmmaker sets out to discover the man who, during World War II, stole his grandfather’s identity, spending a lifetime having denied his own. A compelling journey straight into the heart of the darkness that devoured 20th century Europe, which unfolds a drama of survival, betrayal and reconciliation, only to finally blossom into an extraordinary love...

Humanity on Trial

Ore 16:30 Regia di Jonas Bruun (Replica)  (Danimarca, Grecia, Finlandia, 2019, 70’) v.o: danese, inglese, arabo, greco, sottotitoli: inglese, italiano   Quando la crisi dei rifugiati colpisce l’Europa, il giovane danese Salam va in Grecia per fare volontariato. Salvare i rifugiati dal Mar Egeo diventa la sua vocazione. Ma una notte, mentre cerca di ritrovare una famiglia rifugiata perduta in mare, Salam viene arrestato e accusato di traffico di esseri umani. Se condannato potrebbe passare il resto della sua vita in una prigione greca. Nel paese in cui sono nati i valori democratici, il caso di Salam segnerà la strada al futuro dell’umanità europea. Sarà il verdetto a decidere: salvare vite umane in Europa è un crimine? Alla presenza del regista e del protagonista Salem   When the refugee crisis hits Europe, the young Dane Salam travels to Greece to volunteer. Rescuing refugees from the Aegean Sea becomes his calling. But one night while trying to find a refugee family lost at sea, Salam is arrested and charged with human trafficking. If he is convicted, he might spend the rest of his life behind bars in a Greek prison. In the country where democratic values were born, Salam’s case will set the course for the future of Europe’s humanity. The verdict will decide: Is saving lives a crime in...

The Cow

Ore 18:00 Regia di Dariush Mehrjui – [carte blanche ad Asghar Farhadi] (Iran, 1969, 104’) v.o: persiano, sottotitoli: inglese, italiano   Tutto il villaggio sa che Mashti Hassan ama la sua mucca alla follia. Un giorno va a Teheran e la sua mucca muore. Gli abitanti del villaggio hanno paura di quello che potrebbe accadere se Hassan scoprisse che è morta e si mettono d’accordo per tenerglielo nascosto. Il film scelto da Asghar Farhadi per il suo “carte blanche” sul cinema iraniano di sempre.   The whole village knows that Mashti Hassan loves his cow to death. One day he goes to the Tehran. His cow dies. The villagers are afraid of what might happen once Hassan finds out his cow is dead. What will happen when he finds...

Carnet de Route

Ore 21:00 Regia a Ispahan di Isabelle Eshragi (Iran, 2018, 15’ / 5 episodi) v.o: francese, persiano, sottotitoli: italiano   Un mese dopo che l’amministrazione Trump ha annunciato le sanzioni contro l’Iran, la fotografa franco-iraniana Isabelle Eshraghi torna a Esfahan, sua città natale, polmone economico dell’Iran. La fotografa osserva la vita quotidiana della gente di Isfahan in subbuglio dopo le sanzioni: i loro dubbi sul futuro sono tanti, eppure la vita continua… Anteprima italiana alla presenza dell’autrice   A month after the Trump administration announced sanctions against Iran, Franco-Iranian photographer Isabelle Eshraghi returned to her hometown of Esfahan, Iran’s economic centre. She observes the daily life of the people of Isfahan in turmoil after the sanctions. Their doubts about the future are many. Yet, life goes...

Finding Farideh

Ore 21:15 Regia di Azadeh Mousavi, Kourosh Ataee (Iran, 2017, 80’) v.o: persiano, sottotitoli: italiano, inglese   Finding Farideh è la storia di una donna che i genitori hanno abbandonato infante nel Santuario dell’Imam Reza, poi adottata da una famiglia olandese e portata nei Paesi Bassi. La paura e le preoccupazioni della sua famiglia le hanno impedito di recarsi in Iran negli ultimi 40 anni, ma negli ultimi anni ha iniziato a cercare a distanza la sua famiglia biologica. Il documentario la segue mentre si prepara a tornare al suo luogo di nascita e incontrare tre famiglie che potrebbero essere i suoi genitori biologici perduti. Anteprima italiana   Finding Farideh is about a woman whose parents left her behind in Imam Reza Shrine, adopted by a Dutch family and taken away to Netherlands. Fear and her family’s concerns prevented her from travelling to Iran in past 40 years but in recent years she has remotely searched for her biological family. And now she is preparing to go back to her birthplace and meet three families who could be her lost biological...