Condom Lead

  Ore 20.45 Regia di Mohammed Abunasser e Ahmad Abunasser (aka Tarzan and Arab) (Palestina, 2013, 14’) vo. senza diaolghi Custom Lead, operazione Piombo Fuso, i 22 giorni di lunga offensiva contro Gaza sono stati brutali. Nel rumore assordante delle esplosioni, l’intimità umana è tagliata fuori. Amore e desiderio diventano palloncini che aspettano solo di essere scoppiati. Cos’altro può offrire protezione? Anteprima italiana Cast Lead, the 22-day long offensive against the Gaza Strip in 2009 was brutal. Amid the deafening noise of ground-rocking explosions, human intimacy is cut off. Love and desire become balloons just waiting to be burst. Is there anything that can offer protection?  ...

The Invisible Men

Ore 16.00 Regia di Yariv Mozer (Israele, Palestina, 2012, 80’) vo. arabo, ebraico, sottotitoli: italiano, inglese. Pluripremiato documentario che racconta un aspetto sconosciuto del conflitto israelo-palestinese. Louie, 32 anni, Abdu, 24 anni, e Faris, 32 anni, sono tre gay che vivono clandestinamente in Israele, da “uomini invisibili”, dopo essere stati costretti a fuggire dalle loro famiglie e dalla Palestina, perché perseguitati. La loro unica via d’uscita è chiedere asilo lontano da Israele e Palestina. Alla presenza del regista e dei produttori di Greenhouse In collaborazione con Florence Queer Festival   The Invisible Men’ tells the untold story of persecuted gay Palestinian who have run away from their families and are now hiding illegally in Tel Aviv. Their only chance for survival — to seek asylum outside Israel and Palestine and leave their homelands forever behind. In the presence of the director and of Greenhouse mentors and producers In cooperation with Florence Queer Festival     Gli italiani sanno qual’è la situazione delle persone omosessuali in Medio Oriente? I nostri volontari hanno cercato di...

Make Hummus Not War

Ore 20.45 Regia di Trevor Graham (UK, USA, Israele, Palestina, Australia, 2012, 77’) vo. arabo, ebraico, sottotitoli: italiano, inglese. E’ nell’hummus il segreto per la pace in Medio Oriente? Per scongiurare la minaccia di una nuova guerra tra Israele, Libano e Palestina sulla paternità della più famosa crema di ceci al mondo, il documentarista Trevor Graham ha percorso il Medio Oriente in lungo e largo, per arrivare alla conclusione che il simbolo della convivenza esiste già: non fate la guerra, preparate un piatto gigantesco di hummus e sedetevi insieme a gustarlo! Anteprima italiana, in collegamento skype il regista Trevor Graham   Could a regional love of hummus be the recipe for peace in the Middle East? This was the question on director Trevor Graham’s mind when he set out to film Make Hummus Not War, a documentary about the Middle Eastern conflict you don’t see on the nightly news. Italian premiere, skype conversation with director Trevor Graham.   Cosa sanno gli italiani dell’hummus? I nostri volontari hanno cercato di...

Soldier on the Roof

Ore 22.30 Regia di Esther Hertog (Olanda, 2012, 80’) vo. ebraico, arabo, sottotitoli: inglese. Luogo sacro per ebrei, arabi e cristiani, Hebron è anche uno dei contesti più caldi del conflitto israelo-palestinese. Circa 800 ebrei ortodossi vivono in mezzo a 120 mila palestinesi nel vecchio centro storico della città, protetti da battaglioni di soldati israeliani appostati sui tetti. La regista Esther Hertog ha vissuto in mezzo a loro per tre anni, filmando scene reali e più spesso surreali di una convivenza impossibile. Anteprima italiana alla presenza della regista.   There’s a small Jewish enclave at the center of Hebron’s oldest neighborhood, where countless Israeli soldiers are posted on the rooftops to protect 800 settlers from their 120,000 Palestinian neighbors. The filmmaker regularly lived among the orthodox Jewish families for three years, and paints a picture of their daily lives that are marked by constant conflicts. These small local problems all boil down to one fundamental question: who has territorial rights to the area? Italian premiere in the presence of the...

Maqloubeh

  Ore 21.00 Regia di Nicolas Damuni (Palestina, 2012, 10’) vo. arabo, sottotitoli: italiano, inglese. Cinque studenti che dividono lo stesso appartamento a Ramallah, sono bloccati in casa dal coprifuoco. Per passare il tempo decidono di mettersi a cucinare il “maqloubeh”, il famoso piatto regionale palestinese. Non si trovano d’accordo sugli ingredienti, e quando alla fine trovano una ricetta comune… arriva un ospite inatteso. Anteprima italiana   Five students sharing the same apartment in Ramallah, are stuck at home by curfew. To kill the time, they decide to start cooking the “maqloubeh”, the famous regional Palestinian dish. They don’t agree on the ingredients, and when they finally find a common recipe … an unexpected visitor arrives. Italian...

A World Not Ours

Ore 20.30 Regia di Mahdi Fleifel (Libano, UK, UAE, 2012, 93’) vo. arabo, inglese, sottotitoli: italiano, inglese. Dal Libano il pluripremiato documentario vincitore del premio Cinema For Peace all’ultimo festival di Berlino. Uno spaccato della storia personale del regista Mahdi Fleifel, cresciuto nel campo profughi di Ain al-Hilweh nel sud del Libano, e successivamente trasferitosi all’estero. Il film racconta, in modo commovente e al tempo stesso ironico, la storia di Abu Eyad, amico di una vita del regista. I due condividono la passione per la politica palestinese, per la musica e per il calcio, e il film ripercorre le estati passate assieme a seguire i mondiali di calcio, quando per qualche settimana i palestinesi diventano brasiliani, tedeschi o italiani. Ma mentre Mahdi puo’ andare e venire dal campo quando vuole, Abu Eyad e’ combattuto tra l’attaccamento alla sua identita’ e la voglia di scappare. Anteprima italiana alla presenza del produttore, presenta il giornalista Raffaele Palumbo.   The film tells the story of Mahdi Fleifel’s long-time friend Abu Eyad. The two men share a passion for Palestinian politics, melancholic music and football. During the football world cup, the Palestinians watch the matches on a TV in a sports shop. For a few weeks, they become Brazilians, Germans or Italians. But whereas Fleifel may enter and leave the camp as he pleases, Abu Eyad is left only with his decision to escape. Danish director Mahdi Fleifel presents the life of three generations in Ain al-Hilweh, the Palestinian refugee camp in south Lebanon where he grew up. Italian premiere, in the presence of the director and of the producer, presents the film the journalist Raffaele...

Cinema Jenin

Ore 18.15 Regia di Marcus Vetter (Palestina, Germania, 2012, 95’) vo. arabo, sottotitoli: italiano, inglese. Quando il regista tedesco Marcus Vetter decide di andare a Jenin in Palestina per raccontare la storia di Ismael, il cui figlio era stato ucciso per errore da un soldato israeliano, scopre con sorpresa che la citta’ un tempo aveva un cinema, dove la gente faceva la fila per vedere i film nazionali e internazionali. La Palestina aveva una volta una fiorente industria cinematografica, collassata con la prima Intifada nel 1987. Vetter, Ismal e un gruppo di altri palestinesi, decidono cosi’ di riportare in vita il vecchio cinema, e farlo diventare un luogo di aggregazione culturale e sociale. Il film racconta questa incredibile avventura. Anteprima italiana alla presenza del regista.   When director Marcus Vetter goes to Jenin in the Palestinian territories for a story about Ismael, whose son was shot by an Israeli sniper, he discovers that the city once boasted a cinema where people lined up to watch local and international films. Palestine used to have a well-developed film industry, but it collapsed with the First Intifada in 1987. Vetter, Ismaël, and a few locals come up with the idea of renovating and breathing new life into the old cinema and creating a social and cultural meeting place. Italian premiere in the presence of the...