Kabul at Work

Ore 21.00 Inaugurazione Regia di David Gill (Afghanistan, UK, 2012, 5’) vo. dari, pashto, sottotitoli: italiano, inglese. Kabul oggi, vista attraverso una serie di ritratti di uomini e donne che contribuiscono ogni giorno con il loro lavoro a farla rinascere. Un progetto multimediale del reporter inglese David Gill che assieme a un team di giovani afghani filma e intervista i protagonisti di una città (il tassista, il mullah, il postino, l’insegnate di scuola guida, la graffitara, il cambiavalute…) che sorprenderà lo spettatore per la sua vitalità e la capacità di credere nel futuro. Anteprima italiana alla presenza del regista   While Kabul is a city with huge problems, and security is certainly a major issue, there is another side of Kabul. Since 2001 it has gone from a devastated ruin, with 90% of its buildings damaged or destroyed, to a city reborn. It is now a vibrant and fascinating metropolis of nearly 4 million people. Kabul at Work gives voice to the people who keep this city humming along despite the war and mayhem. Whether rich, poor, famous, mundane, or simply eccentric, these characters give you an intimate peek into a Kabul you never knew existed. Italian premiere in presence of the...

Happy Birthday

Ore 21.00 Opening Regia di Mohanad Hayal (Iraq, Uk, Olanda, Ungheria, 2013, 8’) vo. arabo, sottotitoli: italiano, inglese. Storia toccante e divertente al tempo stesso, di un ragazzino che nel giorno del suo quinto compleanno fa visita alla tomba del padre. Distratto dalla macchinina con la quale sta giocando, si perde tra le tombe. Su una di queste trova la foto di una bambina della sua età, e inizia a giocarci… fino a che ritrova inaspettatamente la mamma. Anteprima italiana   A boy visits his father’s grave with his mother on his fifth birthday. The boy plays with his remote-controlled car, jumps over gravestones and gets lost in the rambling graveyard. He discovers the photo of a little girl on a grave. She could be about his age and he plays with her as though she is still alive: she also deserves a present! Italian...

My Green Pencil

Ore 16.00 Regia di Fayaz Bahram (Iran, 2012, 3’) vo. senza dialoghi. Una bambina sacrifica la sua bella matita verde per riportare indietro la primavera. Anteprima italiana   The kid sacrifices all he has (crayon) to bring the spring back to life. Italian...

Trues Stories of Love, Life, Death and sometimes Revolution...

Ore 19.00 Regia di Nidal Hassan (Siria, Danimarca, 2012, 65 ’) vo. arabo, sottotitoli: italiano, inglese. L’artista danese Lilibeth Cuenca e il regista siriano Nidal Hassan, impegnati a girare un film sulle donne che lottano per una vita piu’ libera in Siria, non avrebbero mai immaginato di arrivare a Damasco il giorno prima dello scoppio della rivolta. Il loro progetto e’ diventato cosi’ qualcosa di completamente diverso: un film sulla lotta di un intero popolo che vuole liberta’. Anteprima italiana.   It never occurred to Nidal and Lilibeth that the day of her arrival to Damascus-the sixteenth of March, would be the day preceding the announcement of the uprising in Syria. Moreover, it never crossed their minds that the film which speaks of the fates of Syrian women, who have declared rebellion and revolution for their freedom, would continue with other women who are now making their own revolution. Between Damascus and Copenhagen two filmmakers from two different cultures, try to tell real stories of love, life and death in the age of the revolution. Italian...