Tags

Related Posts

Share This

Our Terrible Country

 

Ore 18:00

Regia di Mohammad Ali Atassi, Ziad Homsi

(Siria, Libano, 2014, 85’) vo. arabo, inglese, sottotitoli: italiano, inglese

 

Vincitore del “Grand Prix” al festival FID di Marsiglia.

Un documentario sulle laceranti ferite della Siria, viste attraverso il pericoloso viaggio di Yassin Haj Saleh, un noto intellettuale e dissidente siriano, tra i primi ad aderire alla rivoluzione, e del giovane fotografo Ziad Homsi, dalla città liberata di Douma verso Raqqa nel nord della Siria, per poi essere costretti a lasciare il paese verso un temporaneo esilio in Turchia. Un film sul rapporto tra due generazioni, coinvolta ognuna a suo modo nella rivoluzione siriana, che ne rivela le speranze, gli inganni e le sconfitte.

Anteprima Italiana alla presenza del regista, introduce Viviana Mazza – Corriere della Sera

 

Our Terrible Country is a film about the wounds of Syria through the perilous journey of Yassin Al-Haj Saleh and Ziad Homsi. They travel together in an arduous, dangerous route from the liberated area of Douma/Damascus to Raqqa in northern Syria, to find themselves forced to leave their home country for a temporary exile in Turkey. Our Terrible Country is not only a film that is incredibly urgent and timely, but it’s also an act of resistance that portrays the ground zero of current human condition at its bare bones.

 

 

COMMENTI