Another Kind of Girl

  Ore 16.45 Regia di Khaldiya Jibawi (Giordania, 2015, 10’) v.o. arabo, sottotitoli: italiano, inglese     Il primo film fatto da un rifugiato siriano. La regista è Khaldiya, una ragazzina di 17 anni, che riflette su come la vita nel campo profughi le abbia aperto nuovi orizzonti e dato un coraggio che in Siria non aveva.     17-year-old Khaldiya meditates on how the refugee camp has opened up new horizons and given her a sense of courage that she lacked in...

Speed Sisters

  Ore 16.45 Regia di Amber Fares (Palestina, USA, 2015, 80’) vo. arabo, inglese, sottotitoli: italiano, inglese     Le Speed Sisters sono il primo team di piloti da corsa tutto al femminile in Medio Oriente. Mentre conquistano l’attenzione dei media e fanno girare la testa durante le gare nelle piste improvvisate della West Bank, queste cinque donne stanno conquistando un posto nella scena tutta al maschile delle gare automobilistiche in Palestina. Intrecciando le gare alle loro vite, le Speed Sisters ci conducono in un viaggio sorprendente, che le porterà piu’ lontano e più veloce di quello che potreste immaginarvi! Anteprima Italiana     The Speed Sisters are the first all-woman race car driving team in the Middle East. Grabbing headlines and turning heads at improvised tracks across the West Bank, these five women have sped their way into the heart of the gritty, male-dominated Palestinian street car-racing scene. Weaving together their lives on and off the track, SPEED SISTERS takes you on a surprising journey into the drive to go further and faster than anyone thought you...

Tehran

  Ore 18.30 Regia di Masoud Moein (Iran 2015, 3′) senza dialoghi   Cortometraggio sperimentale, con una struttura astratta, in cui protagoniste indiscusse sono le luci della città di Tehran. Anteprima Europea   An experimental short film with an abstract structure which uses urban lights of Tehran....

Starless dreams

  Ore 18.30 Regia di Mehrdad Oskouei (Iran, 2016, 76’) vo. persiano, sottotitoli: italiano, inglese   L’ultimo bellissimo e delicato film di uno dei più importanti documentaristi iraniani, vincitore dell’Amnesty International Award al festival di Berlino. Il film segue un gruppo di ragazze detenute in un carcere minorile iraniano per ragioni diverse: dalla detenzione e spaccio di droga al borseggio, fino all’omicidio. Lentamente il regista ci fa scoprire quali sono le ragioni che le hanno condotte lì. Anche se sono annoiate dalla vita in reclusione, il pensiero di quello che potrà accadere una volta fuori le spaventa tantissimo. Mentre si avvicina il capodanno, tutte sperano di poterlo festeggiare con le loro famiglie. Anteprima Italiana, alla presenza del regista, introduce Felicetta Ferraro – curatrice programma Iran e Afghanistan     The film follows a group of under 18-year-old girls taken into care for a variety of reasons ranging from drug dealing and trafficking to pick-pocketing and manslaughter. We gradually get to know what brought them there. Though bored with their incarcerated life they are, nevertheless, scared about what might happen to them once outside. As the New Year approaches they all hope to celebrate it with their...

Ave Maria

  Ore 21.00 – Cerimonia di chiusura | I Closing Ceremony di Middle East Now 2016 Regia di Basil Khalil (Palestina, Francia, Germania, 2015, 14′) v.o. arabo, sottotitoli: italiano, inglese     Cortometraggio candidato agli Oscar 2016, di uno dei più talentuosi giovani registi palestinesi. Le suore del Convento della Misericordia, nel bel mezzo del deserto della West Bank, vivono la loro routine quotidiana di silenzio e preghiera, interrotta bruscamente dall’arrivo di una famiglia di coloni ebrei, che bussano alla loro porta in cerca d’aiuto, dopo essersi scontrati con la loro auto contro il muro del convento. Con la partecipazione speciale di Souad Massi, la famosa cantante algerina, che si esibirà dal vivo.     The nuns of the Sisters of Mercy Convent, in the middle of the West Bank wilderness, have their daily routine of silence and prayer disrupted when a family of Jewish settlers come knocking at their door for help after crashing into the convent’s wall....

Eyes of a Thief

Ore 21.00 – Cerimonia di chiusura | I Closing Ceremony di Middle East Now 2016 Regia di Najwa Najjar (Palestina, 2014, 98’) vo. arabo, sottotitoli: italiano, inglese   Film candidato agli Oscar della talentuosa regista palestinese Najwa Najjar. Ispirato a fatti realmente accaduti, “Eyes of a Thief” si apre al culmine della Seconda Intifada, nel 2002, quando l’enigmatico protagonista Tareq è ferito, e riesce a eludere l’esercito israeliano nascondendosi da un gruppo di suore. Scoperto, viene arrestato dai soldati israeliani. Rilasciato dopo dieci anni fa ritorno nella sua città, un luogo drasticamente trasformato, determinato a ritrovare Nour, la figlia che non ha mai conosciuto. Una ricerca che attirerà Tareq in un mondo pieno di segreti e pericoli: racconto d’amore e di perdita, che come un thriller politico ci fa immergere nei lati oscuri della società palestinese contemporanea. Il film ha un cast d’eccezione, tra cui la star egiziana Khaled Abol Naga e la famosissima cantante algerina Souad Massi. Anteprima italiana alla presenza della regista, della star egiziana Khaled Abol Naga e della cantante algerina Souad Massi.    Inspired by a true event, Eyes of a Thief opens at the height of the second Intifada, in 2002. Wounded and on the run, the enigmatic Tareq (Abol Naga) initially eludes Israeli forces when nuns shelter him in a West Bank church crypt. Later captured and imprisoned for a decade, he returns to a world dramatically transformed and sets out to find Nur, the daughter he has never known. It is a search that pitches Tareq into a realm of dangerous secrets and moral uncertainties. Starring Egyptian superstar Khaled Abol Naga and Algerian singer-songwriter Souad...