Iraq Now

      Ore 16.00  [Focus Iraq Now durata totale: 47 minuti] Proiezione di 5 cortometraggi frutto di un workshop svoltosi a Baghdad nel 2013, coordinato dall’acclamato regista iracheno Mohammed Al-Daradji di Human Films.   War Canister Regia di Yahya Al Allaq (Iraq, Uk, 2013, 11’) vo. arabo, sottotitoli: italiano, inglese Un giovane ragazzo di Baghdad, che ha perso l’udito, può solo sognare la sua infanzia. Per vivere è costretto a rubare taniche di petrolio, e durante una corsa in bus, per un attimo, si gode un momento di frivolezza e si dimentica delle sue responsabilità. Anteprima italiana A young deaf boy from Baghdad can only dream of a childhood. He is forced to steal oil canisters in order to support his financially troubled family, but an eventful bus ride home will see him to forget his responsibilities for some frivolous fun.   Children of War Regia di Medoo Ali (Iraq, Uk, 2013, 10’) vo. arabo, sottotitoli: italiano, inglese In un orfanotrofio iracheno un ragazzino rivela li suoi traumi e le sue esperienze, attraverso una serie di disegni. La sua mente distorce gli eventi, ma attraverso i disegni ci racconta la guerra che accade attorno a lui. Anteprima italiana In an Iraqi orphanage a young victim of the war reveals his anguish and his experiences through a series of drawings.   Nesma’s Birds Regia di Najwan Ali &Medoo Ali (Iraq, 2013, 8’) vo. arabo, sottotitoli: italiano, inglese Nesma, una ragazzina di 11 anni, si ritrova il mondo contro solo perché ha deciso di prendersi cura dei piccioni di suo padre, dopo la sua morte. La madre vorrebbe che se ne sbarazzasse, e per Nesma questa diventa una sfida proprio quando comincia a diventare una donna. Anteprima italiana   11-year-old Nesma is at odds with...

Ford Transit

  Ore 17.00 [retrospettiva su Hany Abu-Assad] Regia di Hany Abu-Assad (Olanda, Palestina, 2002, 80’) vo. arabo, sottotitoli: italiano, inglese I furgoni bianchi della Ford che girano per tutta la Palestina una volta appartenevano all’esercito israeliano, che li regalò ai collaboratori perché potessero usarli per lavorare come tassisti. Il divertente documentario di Hany Abu-Assad ha come protagonista un tassista di nome Rajai, e i suoi tanti passeggeri a Ramallah e Gerusalemme, alle prese con la complessità della vita, con una politica estremamente instabile, la voglia di fuggire all’estero e soprattutto la battaglia quotidiana per accaparrarsi il prossimo cliente. Anteprima italiana alla presenza del regista   The white Ford vans driving around all over Palestine once belonged to the Israeli army. Soon, they were sold and converted to taxis. Director Hany Abu-Assad shows the day-to-day reality of a cab driver named Rajai and his passengers in Ramallah and Jerusalem, along roadblocks and...

Bader

Ore 18.30 [Focus: Window on Qatar] Regia di Sara Al-Saadi, Maaria Assami, Latifa Al-Darwish (Qatar, USA, Siria, 2012, 10’) vo. arabo, sottotitoli: italiano, inglese Un ragazzino cerca di trovare il suo spazio in una scuola elementare maschile. Il documentario mostra la lotta con la propria indole, e di come la poesia lo aiuti a superare le sue sfide personali.   ‘Bader’ is the story of a young boy trying to find his place in an all-boys’ elementary school. The documentary highlights the boy’s struggle with his identity, and how he comes to rely on poetry to help him overcome his challenges.  ...

Bloody Beans

  Ore 18.40 Regia di Narimane Mari (Algeria, Francia, 2013, 77’) vo. Arabo, francese, sottotitoli: italiano, inglese Su una spiaggia algerina un gruppo di bambini gioca tra la sabbia e le onde, mentre il loro Paese è sconvolto dalla guerra tra le truppe indipendentiste e l’esercito francese. Grazie all’immaginazione infantile, i bambini saccheggiano l’esercito francese: olio, cioccolato, semolino, zucchero, e anche un prigioniero di guerra, che viene condannato a mangiare fagioli. Bloody Beans racconta la fine della colonizzazione francese dell’Algeria attraverso gli occhi dei bambini.   A group of children are on the sidelines. As the French Army fires at the Organisation of the Secret Army, the children loot the French Army: oil, chocolate, semolina, sugar, and even a prisoner of war, who is condemned to eat beans. Bloody Beans recounts the end of the French colonisation of Algeria through the eyes of the children.  ...

Theatre Night

    Ore 20.45 Regia di Ali Ali (Qatar, 2012, 2’) Due ragazzi al cinema parlano tra di loro ad alta voce, e si scambiano sms mentre il pubblico sta cercando di vedere il film. Ma all’improvviso accade qualcosa…Anteprima italiana Two boys on a typical night at the movies speak loudly to one another and exchange sms while the audience are trying to watch the film. Something is about to happen.  ...

Rock the Casbah

  Ore 20.45 Regia di Laila Marrakchi (Marocco, Francia, 2013, 95’) vo. arabo, sottotitoli: italiano, inglese È estate a Tangeri. Una famiglia si riunisce per il funerale del padre, per i tre giorni di lutto previsti dalla tradizione. La solennità dell’occasione viene interrotta dal ritorno inaspettato di Sofia, figlia più piccola e ribelle, scappata contro il volere paterno in America per fare l’attrice. Per le sorelle Kena e Miriam è l’occasione per guardarsi indietro, e scoprire i segreti di famiglia. Commedia agrodolce con un cast d’eccezione che include Hiam Abbas, Nadine Labaki e Omar Sharif. Anteprima italiana alla presenza della regista e dell’Ambasciatore del Regno del Marocco S.E. Hassan Abouyoub   Set in an opulent villa in Tangiers, the film unfolds over the three days of the rites of mourning dictated by Muslim custom, following the death of a prominent magnate and family patriarch.. The solemnity of the occasion is disrupted by the unexpected return of Sofia, the rebellious youngest daughter who left Morocco, against her father’s wishes.  ...

Darband (Trapped)

  Ore 17.00 Regia di Parviz Shahbazi (Iran, 2013, 92’) vo. persiano, sottotitoli: italiano, inglese Nazanin, studentessa al primo anno di medicina, arriva a Tehran dalla provincia e si trova a condividere un appartamento con Sahar, commessa in una profumeria, che trascorre le serate tra feste e amici di dubbia moralità. Quando Sahar viene arrestata per un debito non pagato, Nazanin fa di tutto per liberarla. Ma il suo sforzo si trasforma presto in un incubo. Anteprima italiana alla presenza dell’attrice protagonista   Nazanin, an academically bright pupil from provinces has just entered university in Tehran and encounters difficulty in finding accommodation. She gets an offer from Sahar, a happy go lucky. While Nazanin is trying to support herself by giving private tuition, Sahar is the polar opposite, partying all night.  ...

Window on Qatar

  Ore 18.45 [Focus: Window on Qatar, durata totale 69 minuti] Introduce la curatrice Laura Aimone con Reem Saleh del Doha Film Institute   Società   AlMuqana3 Regia di Tarek Abu-Esber (Qatar, 2012, 6’) vo. arabo, sottotitoli: italiano, inglese Ogni pomeriggio Ahmed Al Jaber guida una delle sue auto dal design mozzafiato – cariche di bandiere, luci e oro – sul lungomare di Doha. Che cosa lo spinge a mettere in scena ogni giorno questo spettacolo? Anteprima italiana Every afternoon, Ahmed Al Jaber leaves his majlis to drive one of his breathtakingly designed vehicles – adorned with flags, golden ornaments and lights – on the Corniche in Doha. What motivates him to put on this spectacle on the streets of Qatar?   His Name Regia di Hend Fakhroo (Qatar, 2012, 4’) vo. arabo, sottotitoli: italiano, inglese L’esplorazione di un’amicizia inaspettata tra una donna del Qatar e un uomo che pulisce le strade del suo quartiere. Un giorno, finalmente, lei decide di chiedergli il suo nome…Anteprima italiana alla presenza della regista An exploration of an unexpected friendship between a Qatari woman and the man who cleans the streets of her neighbourhood. One day, she finally decides to ask for his name…   Scuola   Bader Regia di Sara Al-Saadi, MaariaAssami, Latifa Al-Darwish (Qatar, USA, Syria, 2012, 10’) vo. arabo, sottotitoli: italiano, inglese Storia di un ragazzino che cerca di trovare il suo spazio in una scuola elementare maschile. Il documentario mostra la lotta del ragazzino con la propria indole, e di come scelga di utilizzare la poesia per superare le sue sfide personali. ‘Bader’ is the story of a young boy trying to find his place in an all-boys’ elementary school. The documentary highlights the boy’s struggle with his identity, and how he comes to rely...

Auschwitz on my mind

  Ore 21.00 Regia di Assaf Machnes (Israele, Polonia, UK, 16’) vo. ebraico, sottotitoli: italiano, inglese Pluripremiato cortometraggio che segue il viaggio tragicomico di un adolescente israeliano, che cerca di far colpo su una sua compagna di classe, mentre sono in gita scolastica nella nota località della Polonia, tra memoriali dell’olocausto e campi di concentramento. Anteprima italiana   Auschwitz on my mind follows the journey of an Israeli teenager, trying to win the affection of a girl from his class, while they both travel on a school trip in Poland, between Holocaust memorials and death camps.  ...

Before the Revolution...

  Ore 21.00 Regia di Dan Shadur & Barak Heymann (Israele, 2013, 60’) vo. ebraico, sottotitoli: italiano, inglese Negli anni ’60 e ’70 a Teheran viveva una grande comunità di israeliani, che faceva affari con il regime dello Scià e viveva nel lusso. Ma quando il ‘paradiso iraniano’ si trasforma in un inferno è ormai troppo tardi, e questi israeliani si ritrovano nel bel mezzo della rivoluzione islamica. Usando rari filmati di repertorio, interviste con diplomatici, agenti del Mossad, uomini d’affari e le loro famiglie, questo incredibile documentario rivela una nuova prospettiva sulla rivoluzione che ha cambiato il mondo. Anteprima italiana, introduce Marcella Simoni (Università di Venezia).   During the 60’s and 70’s thousands of Israelis are living in Tehran, enjoying a special relationship with the Shah and his dictatorial rule, together with a wealthy and luxurious lifestyle. By the time they understand that their ‘Iranian Paradisè is turning into hell, and they stand to find themselves in the middle of the Islamist revolution, due to take Iran by storm. Using rare archive footage, interviews with diplomats, Mossad agents, businessmen and their families, the director reveals a new perspective on the revolution that changed the world.  ...