Darband (Trapped)

  Ore 17.00 Regia di Parviz Shahbazi (Iran, 2013, 92’) vo. persiano, sottotitoli: italiano, inglese Nazanin, studentessa al primo anno di medicina, arriva a Tehran dalla provincia e si trova a condividere un appartamento con Sahar, commessa in una profumeria, che trascorre le serate tra feste e amici di dubbia moralità. Quando Sahar viene arrestata per un debito non pagato, Nazanin fa di tutto per liberarla. Ma il suo sforzo si trasforma presto in un incubo. Anteprima italiana alla presenza dell’attrice protagonista   Nazanin, an academically bright pupil from provinces has just entered university in Tehran and encounters difficulty in finding accommodation. She gets an offer from Sahar, a happy go lucky. While Nazanin is trying to support herself by giving private tuition, Sahar is the polar opposite, partying all night.  ...

Window on Qatar

  Ore 18.45 [Focus: Window on Qatar, durata totale 69 minuti] Introduce la curatrice Laura Aimone con Reem Saleh del Doha Film Institute   Società   AlMuqana3 Regia di Tarek Abu-Esber (Qatar, 2012, 6’) vo. arabo, sottotitoli: italiano, inglese Ogni pomeriggio Ahmed Al Jaber guida una delle sue auto dal design mozzafiato – cariche di bandiere, luci e oro – sul lungomare di Doha. Che cosa lo spinge a mettere in scena ogni giorno questo spettacolo? Anteprima italiana Every afternoon, Ahmed Al Jaber leaves his majlis to drive one of his breathtakingly designed vehicles – adorned with flags, golden ornaments and lights – on the Corniche in Doha. What motivates him to put on this spectacle on the streets of Qatar?   His Name Regia di Hend Fakhroo (Qatar, 2012, 4’) vo. arabo, sottotitoli: italiano, inglese L’esplorazione di un’amicizia inaspettata tra una donna del Qatar e un uomo che pulisce le strade del suo quartiere. Un giorno, finalmente, lei decide di chiedergli il suo nome…Anteprima italiana alla presenza della regista An exploration of an unexpected friendship between a Qatari woman and the man who cleans the streets of her neighbourhood. One day, she finally decides to ask for his name…   Scuola   Bader Regia di Sara Al-Saadi, MaariaAssami, Latifa Al-Darwish (Qatar, USA, Syria, 2012, 10’) vo. arabo, sottotitoli: italiano, inglese Storia di un ragazzino che cerca di trovare il suo spazio in una scuola elementare maschile. Il documentario mostra la lotta del ragazzino con la propria indole, e di come scelga di utilizzare la poesia per superare le sue sfide personali. ‘Bader’ is the story of a young boy trying to find his place in an all-boys’ elementary school. The documentary highlights the boy’s struggle with his identity, and how he comes to rely...

Auschwitz on my mind

  Ore 21.00 Regia di Assaf Machnes (Israele, Polonia, UK, 16’) vo. ebraico, sottotitoli: italiano, inglese Pluripremiato cortometraggio che segue il viaggio tragicomico di un adolescente israeliano, che cerca di far colpo su una sua compagna di classe, mentre sono in gita scolastica nella nota località della Polonia, tra memoriali dell’olocausto e campi di concentramento. Anteprima italiana   Auschwitz on my mind follows the journey of an Israeli teenager, trying to win the affection of a girl from his class, while they both travel on a school trip in Poland, between Holocaust memorials and death camps.  ...

Before the Revolution...

  Ore 21.00 Regia di Dan Shadur & Barak Heymann (Israele, 2013, 60’) vo. ebraico, sottotitoli: italiano, inglese Negli anni ’60 e ’70 a Teheran viveva una grande comunità di israeliani, che faceva affari con il regime dello Scià e viveva nel lusso. Ma quando il ‘paradiso iraniano’ si trasforma in un inferno è ormai troppo tardi, e questi israeliani si ritrovano nel bel mezzo della rivoluzione islamica. Usando rari filmati di repertorio, interviste con diplomatici, agenti del Mossad, uomini d’affari e le loro famiglie, questo incredibile documentario rivela una nuova prospettiva sulla rivoluzione che ha cambiato il mondo. Anteprima italiana, introduce Marcella Simoni (Università di Venezia).   During the 60’s and 70’s thousands of Israelis are living in Tehran, enjoying a special relationship with the Shah and his dictatorial rule, together with a wealthy and luxurious lifestyle. By the time they understand that their ‘Iranian Paradisè is turning into hell, and they stand to find themselves in the middle of the Islamist revolution, due to take Iran by storm. Using rare archive footage, interviews with diplomats, Mossad agents, businessmen and their families, the director reveals a new perspective on the revolution that changed the world.  ...

Mondial 2010

  Ore 20.45 Regia di Roy Dib (Libano, 2013, 19’) vo. arabo, sottotitoli: italiano, inglese Una discussione sui confini istituzionali nel Medio Oriente di oggi. Girato con una videocamera portatile, prende in prestito l’estetica del diario di viaggio ed è interpretato da due ragazzi innamorati, in un ambiente in cui l’omosessualità è un reato. Per far diventare normale ciò che sarebbe anormale, creando un universo di possibilità. Anteprima italiana, introduce Sandro Cappelli A discussion of institutional borders in modern day Middle East. It uses video as an apparatus to transgress boundaries that are inflicted on people in spite of them. It is a travel film in a trajectory that doesn’t allow travel, starring two male lovers, in a setting where homosexuality is a punishable felony.  ...

E Muet

  Ore 21.05 Regia di Corine Chawi (Libano, 55’) vo. arabo, sottotitoli: italiano, inglese La regista libanese Corine Chawi si fa raccontare da tre giovani donne di Beirut le loro storie d’amore. Le accompagna nell’arco di 5 anni di vita, per scoprire le loro verità sulle relazioni amorose, e raggiungere l’essenza della loro personalità. Per scoprire anche sè stessa e nuove forme d’amore. Anteprima italiana alla presenza della regista, introduce Sandro Cappelli Corine Chawi asks three young women in Beirut about their love lives. While one of them withdraws in almost sulky silence, the other two share the most divergent stories and views. Three people isn’t enough for the film to claim to be a sociological inquiry like Love Meetings (Comizid’amore). But it is more than enough, to start getting a good picture of them all....

Omar

  Ore 22.15  – Replica Regia di Hany Abu-Assad (Palestina, 2013, 93’) vo. arabo, sottotitoli: italiano, inglese L’ultimo film del regista palestine Hany Abu-Assad, acclamato autore di “Paradise Now. “Omar” è stato candidato agli Oscar 2014, ha trionfato al festival di Dubai e ricevuto il premio della giuria ‘Un Certain Regard’ al festival di Cannes.   È una storia di amore, amicizia e tradimento nella Cisgiordania occupata. Protagonista il giovane panettiere Omar, che scavalca ogni giorno il muro di separazione con Israele per andare a trovare la fidanzata Nadia. Ma la sua vita cambia quando viene arrestato con due amici di infanzia, Amjad and Tarek, per aver sparato contro un posto di blocco israeliano. Accusato dell’omicidio di un soldato, dovrà subire i ricatti dei suoi carcerieri, e una volta rilasciato si troverà a dover respingere le accuse di collaborazionismo. Alla presenza del regista Hany Abu-Assad   The latest film of the Plaestinian director Hany Abu-Assad, nominated to the Oscars 2014. “Omar” is accustomed to dodging surveillance bullets to cross the separation wall to visit his secret love Nadia. But occupied Palestine knows neither simple love nor clear-cut war. On the other side of the wall, the sensitive young baker Omar becomes a freedom fighter who must face painful choices about life and manhood.  ...

Voices

  Ore 15.30 Regia di Mazen Adel (Siria, 2013, 5’) vo. Senza dialoghi Un’anziana donna vive fisicamente nella sua noiosa e monotona quotidianità, ma spiritualmente la sua vita è tutt’altra. Anteprima italiana – in collaborazione con Cabriolet Film Festival, Beirut An old woman is present physically in her current life, doing her daily duties in a monotonous way, but spiritually, she lives in another reality.  ...

Whispers of the Cities...

  Ore 15.35 – replica –  Regia di Kasim Abid (Iraq, U.A.E., 62’) vo. Senza dialoghi Girato nell’arco di 10 anni, è un meraviglioso documentario di osservazione che riesce a legare emotivamente tre storie di vita quotidiana, girate per le strade di tre città – Erbil nel Kurdistan iracheno, Ramallah in Cisgiordania, e la capitale irachena Baghdad – famose solo per le cattive notizie dei media internazionali. Anteprima Italiana alla presenza del regista   Shot over 10 years, three, observational, emotionally linked visual stories of life on the streets of Erbil in Kurdistan, Northern Iraq, Ramallah in the West Bank, Palestine and Baghdad.  ...

Hero and the Message

  Ore 16.45 [Focus: Window on Qatar] Regia di Pawel Borowski (Qatar 2012, 25′ slot di 77’) vo. arabo, sottotitoli: italiano, inglese Il primo film d’animazione interamente realizzato in Qatar. Protagonisti i giovanisimi Mohammad e Lulua, fratello e sorella che viaggiano nel tempo con l’aiuto di un treno ultra tecnologico, e che rischiano con le loro azioni di cambiare eventi chiave della storia del Qatar. Anteprima italiana alla presenza della curatrice Laura Aimone e di Reem Saleh del Doha Film Institute   The first animation film entirely produced in Qatar. A fantastical tale of a Qatari brother and sister who travel back in time to witness the founding events of the State of Qatar in the 19th century.  ...

Lyrics Revolt

  Ore 17.15 Regia di Shannon Farhoud, Ashlene Ramadan, Melanie Fridgant, Rana Khaled Al Khatib (Qatar, Syria, Palestine, France, Lebanon,2012, 52′) vo. arabo, sottotitoli: italiano, inglese Mentre le rivoluzioni democratiche montano in tutto il mondo arabo, un genere musicale riecheggia le speranze, i sogni e le frustrazioni della gente: è l’hip-hop. Il documentario “Lyrics Revolt” racconta come importanti musicisti usano il lato tagliente e politico della musica hip-hop in questo momento di grande trasformazione. Anteprima Italiana As pro-democracy revolutions spread through the Arab world, one sound in particular is echoing the hopes, dreams and frustrations of its people: hip hop.  ...

Kamy’s Party

  Ore 18.30 regia di Ali Ahmadzadeh (Iran, 2013, 80’) vo. persiano, sottotitoli: italiano, inglese Negin sta trascorrendo una breve vacanza con il fidanzato Omid e la sorella Nazanin in una villa sul Caspio. L’amica Kamy organizza una festa nelle vicinanze di Tehran. Negin decide di andarci, inconsapevole di cosa trasporta nel cofano dell’autovettura… Anteprima italiana, introduce Felicetta Ferraro, curatrice sezione Iran Negin is spending a few days on holiday with her boyfriend Omid and her sister Nazanin in a villa on the banks of the Caspian Sea. Not having had news of Omid for several hours Negin decides to drive with her friend to a party at Kami’s place. Negin doesn’t realize, however, that a surprise awaits her in the trunk of the car.  ...

Endorphin

  Ore 20.45 Regia di Reza Gamini (Iran, 2013, 17’) vo. persiano, sottotitoli: italiano, inglese Un uomo che ha perso la famiglia in un incidente si è rinchiuso in casa. Dopo più di un mese decide di uscire e ritornare alla vita. Ma non riesce a smettere di ridere. Anteprima italiana A man who lost his family in an accident has locked himself up in his house. After more than a month, he decides to go out and to come back to life again. But he can’t help laughing.        ...

The Last Winter

Ore 21.05 Regia di Salem Salavati (Iran, 2013, 75’)vo. persiano, sottotitoli: italiano, inglese Una coppia di anziani vive in solitudine in un villaggio sperduto tra le montagne del Kurdistan, condannato a essere sommerso da una diga. L’uomo continua a custodire le case, nell’illusione che un giorno i suoi abitanti torneranno; la donna ricama il sogno di rivedere il figlio perduto. Un film toccante e poetico, come i sentimenti che scorrono nel cuore dei protagonisti. Anteprima europea alla presenza del regista, introduce Felicetta Ferraro, curatrice sezione Iran Baji and headman are the sole survivors of an isolated village, that is going under the water little by little…  ...

Rock the Casbah

  Ore 22.30 – replica –  Regia di Laila Marrakchi (Marocco, Francia, 2013, 95’) vo. arabo, sottotitoli: italiano, inglese È estate a Tangeri. Una famiglia si riunisce per il funerale del padre, per i tre giorni di lutto previsti dalla tradizione. La solennità dell’occasione viene interrotta dal ritorno inaspettato di Sofia, figlia più piccola e ribelle, scappata contro il volere paterno in America per fare l’attrice. Per le sorelle Kena e Miriam è l’occasione per guardarsi indietro, e scoprire i segreti di famiglia. Commedia agrodolce con un cast d’eccezione che include Hiam Abbas, Nadine Labaki e Omar Sharif. Anteprima italiana alla presenza della regista.   Set in an opulent villa in Tangiers, the film unfolds over the three days of the rites of mourning dictated by Muslim custom, following the death of a prominent magnate and family patriarch.. The solemnity of the occasion is disrupted by the unexpected return of Sofia, the rebellious youngest daughter who left Morocco, against her father’s wishes.  ...