Ladies First: Saudi Arabia’s Female Candidates...

Ore 15.00 – [FOCUS ARABIA SAUDITA] (durata totale 48’) Regia di Mona El-Naggar, Adam Bolt (USA, Arabia Saudita, 2016, 38′) v.o. arabo, inglese, sottotitoli: italiano, inglese     Cosa significa essere donne in Arabia Saudita? Essere sempre coperte, non poter viaggiare senza il permesso di un uomo… ma le donne saudite, come altrove, hanno voglia di far sentire la loro voce. La giornalista del New York Times Mona El-Naggar ci porta in questo regno inaccessibile, per farci conoscere Fadia, Reem, e Loujain, le prime tre candidate donne alle elezioni politiche del paese.   We think we know what it’s like to be a woman in Saudi Arabia… But Saudi women, like women anywhere, are eager to have a voice, and the NYTimes’s reporter Mona El-Naggar takes us inside the ultra-religious kingdom of Saudi Arabia, exploring the first election in which women were allowed to run for...

A prayer for Mecca: the city that many hajj pilgrims don’t see...

Ore 15.00 – *The Guardian – City Series* – [FOCUS ARABIA SAUDITA]  (durata totale 48’) Regia di Matteo Lonardi, João Inada (Gran Bretagna, 2016, 7’) v.o. inglese, sottotitoli: italiano     Il pellegrinaggio alla Mecca (Hajj) sta per iniziare, e uno dei più famosi artisti sauditi, Ahmed Mater, ci porta nel cuore urbano dell’Islam, svelandoci i cambiamenti drastici nell’architettura della città santa: dai nuovi hotel scintillanti alla distruzione dei bellissimi quartieri tradizionali. Presenta Jess Gormley (Guardian News & Media)     As the hajj begins once again, Saudi artist Ahmed Mater has revealed unprecedented changes to the holy city – from flashy new hotels to the loss of priceless neighbourhoods. With this film Ahmed takes us inside Islam’s urban...

Saudi Arabian artists confront Islamophobia on US road trip...

Ore 15.00 – *The Guardian – City Series* – [FOCUS ARABIA SAUDITA]  (durata totale 48’) Regia di João Inada (Gran Bretagna, 2016, 6’) v.o. inglese, sottotitoli: italiano     Mentre negli Stati Uniti Donald Trump alimenta i sentimenti anti-musulmani, un gruppo di giovani artisti sauditi viaggia dal Texas alla California, presentando il loro lavoro e affrontando le paure e i pregiudizi della gente che incontrano. Presenta Jess Gormley (Guardian News & Media)   As anti-Muslim feeling in the US is stoked by Donald Trump, a group of young Saudi Arabian artists travel from Texas to California, exhibiting their work and confronting their audience’s fears, prejudices and...

Leaking

Ore 16.00 – [FOCUS OMAN: selezione di cortometraggi di giovani registi dall’Oman] Introduce Laura Aimone, curatrice del focus (durata totale 43’) di Khamis Ambu-Saidi, Amjad Abdulah Al-Hinai (Oman, 2010, 5’) v.o. arabo, sottotitoli: italiano, inglese     Una bambina cerca conforto dai suoi problemi familiari di tutti i giorni giocando all’aperto, ma presto si accorge che al ritorno a casa i problemi sono sempre lì ad aspettarla. Anteprima europea   A child seeks to find solace from her daily family problems by playing outside, only to note that when she goes back to the house she is faced with the same...

Beilun

Ore 16.00 – [FOCUS OMAN: selezione di cortometraggi di giovani registi dall’Oman] Introduce Laura Aimone, curatrice del focus (durata totale 43’) Regia di Mohammed Alharthy (Oman, 2014, 11’) v.o. arabo, sottotitoli: italiano, inglese     Un addetto alle pulizie resta solo, con la figlia malata, dopo l’abbandono della moglie. In questa nuova situazione i due devono trovare il modo di affrontare la quotidianità, e imparare a comunicare. Anteprima italiana   A cleaner remains alone with his diseased daughter after his wife leaves them. In this new situation, they will have to find a way to face the everyday life and learn how to...

The Present

Ore 16.00 – [FOCUS OMAN: selezione di cortometraggi di giovani registi dall’Oman] Introduce Laura Aimone, curatrice del focus (durata totale 43’) Regia di Al-Motasim Al-Shaqsi (Oman, 2009, 7’) v.o. arabo, sottotitoli: italiano, inglese     Un gruppo di bambini sta giocando a nascondino. Uno di loro si nasconde in una casa abbandonata dove sente delle voci provenire da una delle stanze. Molto incuriosito cercherà quindi di scoprire il segreto di queste voci.   A group of kids are playing hide and seek. One of them hides in an abandoned house, where he hears voices coming from a room. Very curious, he tries to discover the secret behind the...

Lamad

  Ore 16.00 – [FOCUS OMAN: selezione di cortometraggi di giovani registi dall’Oman] Introduce Laura Aimone, curatrice del focus (durata totale 43’) Regia di Al-Motasim Al-Shaqsi (Oman, 2010, 9’) v.o. arabo, sottotitoli: italiano, inglese     Lamad è una parola comune in Oman, e si riferisce all’utilizzo del tempo scandito dal sole da parte dei contadini, per irrigare i loro campi. L’acqua veniva fatta scorrere attraverso un sistema di canali chiamati Falaj. Nel film il Falaj diventa una metafora del percorso della vita. Anteprima europea   Lamad is a popular Omani term referring to the use of solar time by peasants to organize the watering of their farms. The water was conveyed by means of a system of canals called Falaj. In this film the Falaj becomes a metaphor of the path of life. ...

Popcorn

Ore 16.00 – [FOCUS OMAN: selezione di cortometraggi di giovani registi dall’Oman] Introduce Laura Aimone, curatrice del focus (durata totale 43’) Regia di Maitham Al Musawi (Oman, 2012, 11’) v.o. arabo, sottotitoli: italiano, inglese   Con colori e immagini vivide, “Popcorn” racconta la storia di un bambino che compie un viaggio misterioso, durante i tradizionali festeggiamenti con la famiglia per il giorno del suo primo compleanno. Anteprima italiana, alla presenza del regista   Using colors and very vivid images, Popcorn tells the story of a boy who goes through a mysterious journey during his family’s traditional celebration of his first birthday. ...

The truth about Tehran, by artist Nazgol Ansarinia: ‘It’s building a fantasy future’...

Ore 16.45 – [The Guardian – City Series] Regia di Bahman Kiarostami (Gran Bretagna, 2016, 4’) v.o. inglese, sottotitoli: italiano     L’ufficio dedicato all’”abbellimento” della municipalità di Teheran ha fatto realizzare murales sparsi per tutta la città, raffiguranti cieli blu e immagini di campagne ideali, nonostante nella capitale vengano demoliti gli edifici storici. La pluripremiata artista Nazgol Ansarinia ci porta per le strade della Teheran moderna per mostrarci come il suo lavoro vuole rispondere a questa contraddizione, e come la memoria storica sia ormai a rischio. Presenta Jess Gormley (Guardian News & Media)     The Tehran municipality’s ‘bureau of beautification’ has painted hundreds of murals across the city, showing blue skies and idealised countryside images – even as the capital bulldozes its traditional buildings. Award-winning artist Nazgol Ansarinia takes us into modern Tehran to show how her work responds to this irony, and to the layers of memory at...

Kabullywood

Ore 16.45 Regia di Louis Meunier (Afghanistan, Francia, 2016, 84’) v.o. dari, sottotitoli: italiano, inglese     Nel 1970, il Cinema Aryub era il più alla moda di Kabul, con centinaia di spettatori. Un’epoca di libertà, spazzata via dai trent’anni successivi di brutali violenze, guerra civile e l’avvento dei Talebani… ma le rovine del Cinema Aryub sono miracolosamente sopravvissute grazie al suo anziano proiezionista Naser. Un gruppo di giovani artisti decide di aiutarlo a far rivivere la magia di Kabullywood, ma le cose non vanno secondo i piani… Anteprima europea   Back in the 1970’s, Cinema Aryub used to be Kabul’s most fashionable theatre, attracting hordes of moviegoers. Times of freedom – swept away by 30 years of brutal violence, civil war, and Taliban rule…Amidst the ruins, Cinema Aryub miraculously survived, thanks to Naser, its aging projectionist. A group of young artists decide to help him and revive the magic of Kabullywood. They start refurbishing the cinema but things don’t go according to...

Whose Country?

Ore 18.15 – [FOCUS EGITTO] Regia di Mohamad Siam (Egitto, USA, 2016, 57′) v.o. arabo, sottotitoli: italiano, inglese     Girato tra lo scoppio della rivoluzione egiziana nel 2011 e la cacciata dell’ex-presidente Morsi tre anni dopo, il documentario Whose Country? è il racconto personale del legame che si instaura tra il regista e il poliziotto Abou H. Tra scene di vita reale e interviste faccia a faccia, il poliziotto ci rivela le modalità con cui le forze di sicurezza abusano dei loro poteri all’interno della società e la corruzione dilagante. Un documentario potente che riflette sui sensi di colpa e le responsabilità morali, e su come il regista Mohamad Siam cerchi di riconciliarsi con la memoria di suo padre, un ex investigatore criminale. Anteprima italiana, alla presenza del regista.   Spanning the period from the outbreak of the Egyptian revolution in 2011 until the ouster or ex-Pre sident Morsi three years later, Whose Country? is a first-person account of one Cairo-based filmmaker’s interactions with an Egyptian policeman, Abou H, who experienced the brutality and the violence of his superiors towards the civilians just after the revolution. Through verité footage and in one-on-one interviews, Abou H reveal the ways in which the security forces abused his role in...

The Boy and the Sea

Ore 20.45 Regia di Samer Ajouri (Siria, Libano, 2016, 6’) senza dialoghi     C’era una volta un ragazzo che amava disegnare il mare. Un giorno si tuffò, nella speranza di sfuggire alla guerra. Tuttavia rimase intrappolato negli schermi delle tv internazionali, che si sono appropriate della sua storia e non l’hanno più abbandonato. Corto d’animazione ispirato alla vicenda tragica di Alan Kurdi, il bambino siriano il cui corpo senza vita è stato ritrovato sulle coste turche. Anteprima italiana     Once there was a boy who loved drawing the sea. One day, he dove into the sea, hoping to escape war. However, he was trapped between screens that had appropriated his story. The international media captured Alan Kurdi’s lifeless body on Turkey’s shores. And they never let...

Solitaire

Ore 20.45 Regia di Sophie Boutros (Libano, Giordania, Egitto, 2016, 92′) v.o. arabo, sottotitoli: italiano, inglese     Teresa, la moglie del sindaco di un villaggio in Libano, si prepara alla visita del promesso sposo della figlia e dei suoi genitori. Eccitata, condivide la bella notizia con le foto del suo amato fratello, ucciso da una bomba in Siria 20 anni fa, ma ancora idealmente presente in ogni angolo della sua casa. Solo quando i tanto attesi ospiti sono alla sua porta, scopre che sono di origine siriana. Prima di consacrare questo fidanzamento, dovranno passare sul suo corpo… Commedia dark di debutto della regista libanese Sophie Boutros. Anteprima italiana, alla presenza della regista.     Therese, the mayor’s wife in a Lebanese village, joyfully prepares for a visit of her daughter’s suitor and his parents. She shares the happy news of the engagement with pictures of her beloved brother who was killed by a Syrian bomb 20 years ago and is still bizarrely present in every corner of her house. Only when the long-awaited guests are at her doorstep, she discovers they are Syrian; this engagement will only happen over Therese’s dead...

Withered Green

Ore 22.30 – [FOCUS EGITTO] Regia di Mohammed Hammad (Egitto, 2016, 73′) v.o. arabo, sottotitoli: italiano, inglese     Iman è una giovane donna tradizionalista, che si prende cura della sorella minore Noha, dopo la morte dei loro genitori. Quando Noha riceve una proposta di matrimonio, Iman fa fatica a convincere i suoi zii a presenziare al fidanzamento, come la tradizione richiederebbe. Ma Iman decide di ignorare la tradizione. L’opera prima di un giovane talento del cinema egiziano, acclamata al Festival di Locarno e miglior regia al Festival di Dubai. Anteprima italiana, alla presenza del regista.   Iman cannot convince any of her uncles to attend her younger sister’s engagement in her father’s place, as is tradition. However, when she receives her medical test results, she makes a shocking discovery which prompts her to do away with all these withered traditions. ...

Libere, Disobbedienti e Innamorate (In Between)...

 Ore 21.00 Regia di Maysaloun Hamoud (Israele, Francia, 2016) Versione doppiata in Italiano   Cosa fanno tre giovani donne arabe a Tel Aviv? Fanno quello che farebbero tutte le giovani donne del mondo: amano, ridono, piangono, inseguono desideri, cadono, si rialzano. Una piccola grande storia di amicizia, una Tel Aviv metropolitana che ribolle di cultura underground, tre amiche divise dalle pulsioni e rese gemelle dalla necessità di essere forti. Introduce il film Marcella Simoni, docente Università di Venezia.   Salma, Laila and Nur will never fit in. Palestinians with Israeli citizenship, they choose to live a life of freedom in Tel Aviv, away from their home villages. Each is looking for love, but as young Palestinian women they learn that a relationship of their choosing is not easy to fulfill. They have to choose their place, either in the city or in the village....