City As Art

Ore 21.00 – Inaugurazione / Opening Middle East Now 2017 Con la partecipazione speciale del musicista franco-libanese Bachar Mar-Khalife in collaborazione con Institut Français Firenze.   Regia di Aliyar Rasti (Iran, 2012, 5’) senza dialoghi / no dialogue   Ispirato e dedicato alla città di Teheran, al suo grande caos e fermento, il video del giovane artista Aliyar Rasti è un invito a immergersi nei colori, nei ritmi, nelle atmosfere della megalopoli iraniana. Anteprima italiana alla presenza del regista   Inspired by the city of Tehran, a beating, heaving chaos of a city. And yet, as if by magic Aliyar manages to conduct the mess of Tehran into a functioning inviting...

Pale Mirrors

Ore 16.00 Regia di Salem Salavati (Iran, Kurdistan, 2016, 16’) v.o. curdo, sottotitoli: italiano, inglese Shawbo ha a disposizione solo 24 ore per rimanere incinta. Potrebbe essere la sua ultima occasione per diventare madre, per questo è fondamentale che raggiunga la prigione della città… Anteprima italiana   Shawbo, a woman which has only 24 hours to be pregnant. This might be her last opportunity to be a mother, but assuming the vague future completely has confused her. For this important she need go to city...

The Rifle, the Jackal, the Wolf and a Boy...

Ore 16.00 Regia di Oualid Mouaness (Libano, 2016, 19’) v.o. arabo, sottotitoli: italiano, inglese     Due fratelli, un fucile di famiglia, una minaccia nell’aria. Un’allegoria, che ci costringe a pensare come azioni e bugie apparentemente innocenti possano portare a risultati catastrofici, che riflette la storia recente del Libano. Anteprima italiana   Lebanon. Two young brothers. A household rifle. A perceived threat. A parable that considers the ethics of seemingly innocuous violence in a warning against the perils of telling lies. ...

Nocturne in Black

Ore 16.00 Regia di Jimmy Keyrouz (Libano, Siria, 2016, 23’) v.o. arabo, sottotitoli: italiano, inglese     Film ispirato alla storia vera del “pianista Siriano”. Karim, è un giovane pianista che con la cui musica dà forza ai suoi vicini nei momenti di disperazione. Dopo che il suo pianoforte viene distrutto dai Jihdisti, fa amicizia con un bambino, con il quale si metterà alla ricerca delle parti mancanti per ricostruirlo, e ridare un senso alla sua via. Anteprima italiana   Inspired by actual events, Nocturne In Black tells the story of Karim, a young pianist whose music gives his disheartened neighbors strength. After his piano is destroyed by Jihadists, Karim start a quest to find the missing parts needed to rebuild his...

Five Boys and a Wheel...

Ore 18.00 Regia di Said Zagha (Palestina, Giordania, 2016, 20’) v.o. arabo, sottotitoli: italiano, inglese     Un giovane padre deve aiutare il figlio a risolvere una questione con i vicini. Mentre i genitori discutono tra di loro per trovare una soluzione, la situazione sembra andare fuori controllo, mettendo a dura prova i valori del padre. Anteprima italiana   A young father has to help his son out of a conflict with the neighbors. As the parents of each respective family are summoned to discuss the issue at hand, the discussions begin to quickly spin out of control, putting the values of the father to...

After Banksy: the parkour guide to Gaza...

Ore 20.45 –  *The Guardia – City Series* (Gran Bretagna, 2016, 2’) v.o. inglese, sottotitoli: italiano     In risposta al video del celebre graffiti artist Banksy “Make this the Year YOU Discover a New Destination”, i membri del team di parkour di Gaza ci mostrano la vita reale nella Striscia, e raccontano i loro sogni oltre i confini. Con la colonna sonora la musica della più grande cantante hip-hop donna in Palestina, Shadia Mansour. Presenta Jess Gormley (Arts & Culture, Guardian News & Media)   In response to graffiti artist Banksy’s video “Make this the Year YOU Discover a New Destination”, Gaza’s parkour team show us what real life is like there and their dreams beyond the...

White House

Ore 15:15 di Arastu Mafakheri (Iran, Kurdistan, 2016, 20’) v.o. curdo, sottotitoli: italiano, inglese     Un giovane imam inizia la sua prima missione in un villaggio sperduto del Kurdistan. Mentre svolge le funzioni religiose quotidiane e imbianca la propria casa, una serie di eventi cambiano la sua vita. Anteprima italiana   A young imam begins his first mission in a remote village in Kurdistan. While helding daily religious services and whitening his own house, a series of events change his...

Desert Fire: the World Cup Rebels of Kurdistan...

Ore 16:45 di Jack Losh, Sebastien Rabas (Gran Bretagna, Georgia, Iraq, 2016, 25’) v.o. curdo, sottotitoli: italiano, inglese     Nell’estate del 2016 si è svolto un torneo straordinario: la coppa del mondo di calcio delle nazioni senza stato, delle minoranze etniche e dei territori non riconosciuti. Un evento surreale e al tempo stesso vibrante, raccontato attraverso le vicende della squadra più affascinante di tutto il gruppo: il Kurdistan. Presenta Jess Gormley (Guardian News & Media)   In summer 2016, an extraordinary tournament took place: football’s ‘rebel’ world cup for stateless nations, minority ethnic groups and unrecognized territories. This surreal and vibrant spectacle is viewed through the most fascinating team of the lot,...

Mare Nostrum

Ore 18.00 Regia di Rana Kazkaz, Anas Khalaf (Francia, Siria, 2016, 14’)     Su una spiaggia del Mar Mediterraneo, un padre siriano disperato, prende una decisione che mette a rischio la vita della sua piccola figlia… Anteprima italiana   On the shore of the Mediterranean Sea, a Syrian Father makes a risky decision that puts his daughter’s life at...

Take Me Home

Ore 21.00 – Introduce Felicetta Ferraro (iranista e festival consultant programma Iran & Afghanistan) Regia di Abbas Kiarostami – omaggio al maestro Kiarostami (Iran, 2016, 16’) senza dialoghi     L’ultima opera di uno dei più grandi maestri del cinema iraniano. Abbas Kiarostami ci porta con la sua macchina da presa nel sud dell’Italia, per mostrarci immagini divertenti e bellissime di vicoli e scalinate.   Abbas Kiarostami takes his camera to south of Italy and shows us a beautiful and playful video of alleys and stairs...

A prayer for Mecca: the city that many hajj pilgrims don’t see...

Ore 15.00 – *The Guardian – City Series* – [FOCUS ARABIA SAUDITA]  (durata totale 48’) Regia di Matteo Lonardi, João Inada (Gran Bretagna, 2016, 7’) v.o. inglese, sottotitoli: italiano     Il pellegrinaggio alla Mecca (Hajj) sta per iniziare, e uno dei più famosi artisti sauditi, Ahmed Mater, ci porta nel cuore urbano dell’Islam, svelandoci i cambiamenti drastici nell’architettura della città santa: dai nuovi hotel scintillanti alla distruzione dei bellissimi quartieri tradizionali. Presenta Jess Gormley (Guardian News & Media)     As the hajj begins once again, Saudi artist Ahmed Mater has revealed unprecedented changes to the holy city – from flashy new hotels to the loss of priceless neighbourhoods. With this film Ahmed takes us inside Islam’s urban...

Saudi Arabian artists confront Islamophobia on US road trip...

Ore 15.00 – *The Guardian – City Series* – [FOCUS ARABIA SAUDITA]  (durata totale 48’) Regia di João Inada (Gran Bretagna, 2016, 6’) v.o. inglese, sottotitoli: italiano     Mentre negli Stati Uniti Donald Trump alimenta i sentimenti anti-musulmani, un gruppo di giovani artisti sauditi viaggia dal Texas alla California, presentando il loro lavoro e affrontando le paure e i pregiudizi della gente che incontrano. Presenta Jess Gormley (Guardian News & Media)   As anti-Muslim feeling in the US is stoked by Donald Trump, a group of young Saudi Arabian artists travel from Texas to California, exhibiting their work and confronting their audience’s fears, prejudices and...

Leaking

Ore 16.00 – [FOCUS OMAN: selezione di cortometraggi di giovani registi dall’Oman] Introduce Laura Aimone, curatrice del focus (durata totale 43’) di Khamis Ambu-Saidi, Amjad Abdulah Al-Hinai (Oman, 2010, 5’) v.o. arabo, sottotitoli: italiano, inglese     Una bambina cerca conforto dai suoi problemi familiari di tutti i giorni giocando all’aperto, ma presto si accorge che al ritorno a casa i problemi sono sempre lì ad aspettarla. Anteprima europea   A child seeks to find solace from her daily family problems by playing outside, only to note that when she goes back to the house she is faced with the same...

Beilun

Ore 16.00 – [FOCUS OMAN: selezione di cortometraggi di giovani registi dall’Oman] Introduce Laura Aimone, curatrice del focus (durata totale 43’) Regia di Mohammed Alharthy (Oman, 2014, 11’) v.o. arabo, sottotitoli: italiano, inglese     Un addetto alle pulizie resta solo, con la figlia malata, dopo l’abbandono della moglie. In questa nuova situazione i due devono trovare il modo di affrontare la quotidianità, e imparare a comunicare. Anteprima italiana   A cleaner remains alone with his diseased daughter after his wife leaves them. In this new situation, they will have to find a way to face the everyday life and learn how to...

The Present

Ore 16.00 – [FOCUS OMAN: selezione di cortometraggi di giovani registi dall’Oman] Introduce Laura Aimone, curatrice del focus (durata totale 43’) Regia di Al-Motasim Al-Shaqsi (Oman, 2009, 7’) v.o. arabo, sottotitoli: italiano, inglese     Un gruppo di bambini sta giocando a nascondino. Uno di loro si nasconde in una casa abbandonata dove sente delle voci provenire da una delle stanze. Molto incuriosito cercherà quindi di scoprire il segreto di queste voci.   A group of kids are playing hide and seek. One of them hides in an abandoned house, where he hears voices coming from a room. Very curious, he tries to discover the secret behind the...

Lamad

  Ore 16.00 – [FOCUS OMAN: selezione di cortometraggi di giovani registi dall’Oman] Introduce Laura Aimone, curatrice del focus (durata totale 43’) Regia di Al-Motasim Al-Shaqsi (Oman, 2010, 9’) v.o. arabo, sottotitoli: italiano, inglese     Lamad è una parola comune in Oman, e si riferisce all’utilizzo del tempo scandito dal sole da parte dei contadini, per irrigare i loro campi. L’acqua veniva fatta scorrere attraverso un sistema di canali chiamati Falaj. Nel film il Falaj diventa una metafora del percorso della vita. Anteprima europea   Lamad is a popular Omani term referring to the use of solar time by peasants to organize the watering of their farms. The water was conveyed by means of a system of canals called Falaj. In this film the Falaj becomes a metaphor of the path of life. ...

Popcorn

Ore 16.00 – [FOCUS OMAN: selezione di cortometraggi di giovani registi dall’Oman] Introduce Laura Aimone, curatrice del focus (durata totale 43’) Regia di Maitham Al Musawi (Oman, 2012, 11’) v.o. arabo, sottotitoli: italiano, inglese   Con colori e immagini vivide, “Popcorn” racconta la storia di un bambino che compie un viaggio misterioso, durante i tradizionali festeggiamenti con la famiglia per il giorno del suo primo compleanno. Anteprima italiana, alla presenza del regista   Using colors and very vivid images, Popcorn tells the story of a boy who goes through a mysterious journey during his family’s traditional celebration of his first birthday. ...

The truth about Tehran, by artist Nazgol Ansarinia: ‘It’s building a fantasy future’...

Ore 16.45 – [The Guardian – City Series] Regia di Bahman Kiarostami (Gran Bretagna, 2016, 4’) v.o. inglese, sottotitoli: italiano     L’ufficio dedicato all’”abbellimento” della municipalità di Teheran ha fatto realizzare murales sparsi per tutta la città, raffiguranti cieli blu e immagini di campagne ideali, nonostante nella capitale vengano demoliti gli edifici storici. La pluripremiata artista Nazgol Ansarinia ci porta per le strade della Teheran moderna per mostrarci come il suo lavoro vuole rispondere a questa contraddizione, e come la memoria storica sia ormai a rischio. Presenta Jess Gormley (Guardian News & Media)     The Tehran municipality’s ‘bureau of beautification’ has painted hundreds of murals across the city, showing blue skies and idealised countryside images – even as the capital bulldozes its traditional buildings. Award-winning artist Nazgol Ansarinia takes us into modern Tehran to show how her work responds to this irony, and to the layers of memory at...

‘Can I jump?’ Palestinian artist at Mexico/US border...

Ore 15:00 – [The Guardian – City Series] Regia di Matteo Lonardi, João Inada (Gran Bretagna, 2016, 5’) v.o. inglese, sottotitoli: italiano     Il candidato repubblicano Donald Trump ha promesso di costruire un muro al confine tra Stati Uniti e Messico. L’artista palestinese Khaled Jarrar è uno dei dieci artisti del progetto Culturunners, che esplora i confini ideologici tra Stati Uniti e Medio Oriente. Presenta Jess Gormley (Guardian News & Media)   Republican presidential candidate Donald Trump has promised to build a wall on the border of the US and Mexico. Palestinian artist Khaled Jarrar is one of the Cultrunners, a group of 10 Middle Eastern artists exploring the ideological boundaries between the US and the Middle...

Popcorn

Ore 20.45 Regia di Maitham Al Musawi (Oman, 2012, 10’) v.o. arabo, sottotitoli: italiano, inglese     Con colori e immagini vivide, “Popcorn” racconta la storia di un bambino che compie un viaggio misterioso, durante i tradizionali festeggiamenti con la famiglia il giorno del suo primo compleanno. Anteprima italiana, alla presenza del regista.   Using colors and very vivid images, Popcorn tells the story of a boy who goes through a mysterious journey during his family’s traditional celebration of his first...

Submarine

Ore 15.00 Regia di Mounia Akl (Libano, 2016, 20’) v.o. arabo, sottotitoli: italiano, inglese   Libano, 2017: l’emergenza rifiuti minaccia la salute dei cittadini e le piogge acide innescano l’evacuazione dell’intera città. Ma mentre Hala rifiuta di andarsene, non vuole nemmeno essere lasciata sola.   Lebanon, 2017: a garbage crisis has led to terrible health threats, and acid rain triggers a town’s evacuation. But while Hala refuses to leave, she doesn’t want to be left alone...

The Parrot

Ore 18.15 Regia di Amjad Al-Rasheed, Darin J.Sallam (Giordania, Germania, 2016, 15’) v.o. arabo, ebraico, yiddish, sottotitoli: italiano, inglese     Poco dopo la dichiarazione dello Stato di Israele, nel maggio 1948, una famiglia di ebrei Mizrahi emigra dalla Tunisia ad Haifa, in Palestina. Mousa, il timido capo famiglia, la moglie Rachel e la loro figlia di sette anni Aziza cercano di ricominciare una vita nella nuova città, ma si trovano in casa un ospite speciale: Saeed, il pappagallo lasciato dai precedenti padroni di casa palestinesi. Anteprima italiana   1948. Haifa, Palestine. A Mizrahi Jewish family from Tunisia tries to settle into their new life, but is haunted by a rather disturbing houseguest – a parrot left behind by the former Arab...

Mare Nostrum

Ore 21.00 – Cerimonia di chiusura | I Closing Ceremony di Middle East Now 2017 Regia di Rana Kazkaz, Anas Khalaf (Francia, Siria, 2016, 12’) v.o. inglese, sottotitoli: italiano     Sulla riva del Mar Mediterraneo, un padre siriano disperato, prende una decisione che mette a rischio la vita della sua piccola figlia… Anteprima italiana   On the shore of the Mediterranean Sea, a Syrian Father makes a risky decision that puts his daughter’s life at...